Climar 2 | Asssistenza caldaie Immergas | Depurazione acqua domestica
La consapevolezza di poter tornare a bere con acqua "depurata" direttamente dal proprio rubinetto di casa, induce sempre più italiani ad acquistare impianti di depurazione a microfiltrazione, ultrafiltrazione o osmosi inversa.

Troppo spesso si sentono notizie inerenti all'inquinamento dell'acqua distribuita, attribuibili a diversi fattori come: Cromo riversato nelle falde acquifere; ruggine e particelle di amianto rilasciate dalle tubazioni ormai obsolete e usurate.

Lo sgradevole sapore del cloro ed eventuali residui di contaminazione batterica da esso eliminati, possono essere trattenuti e "scartati" da un valido impianto ad osmosi inversa; riportando l'erogazione dell'acqua ad un livello di altissima qualità. Questi impianti moderni di ultima concezione possono essere installati comodamente sotto il battiscopa della propria cucina, occupando uno spazio davvero risibile. 

Da non sottovalutare anche altri due comodi fattori pratici: la comodità di non dover più acquistare, trasportare e immagazzinare scorte di acqua in bottiglia e la comodità di non dover più gestire lo smaltimento con la raccolta differenziata.

Per sapere quanti sono coloro che in italia hanno già acquistato un impianto per "depurare l'acqua di casa" basta leggere l'articolo pubblicato dal Giornale di Brescia, qui allegato (vedi articolo: Migliorare l'acqua del rubinetto).